Corso di perfezionamento in ART COUNSELING UMANISTICO VITTIMOLOGICO

  • Corso di Perfezionamento in ART COUNSELING UMANISTICO VITTIMOLOGICO
  • Il Corso è finalizzato a formare professionisti altamente qualificati nell’ascolto e nella relazione d’aiuto con le vittime di reati; si rivolge a quei professionisti che lavorano o vorrebbero lavorare (nei settori pubblico e privato) a diretto contatto con vittime (in sportelli di ascolto, accoglienza, couseling, in centri di mediazione penale e giustizia riparativa, in programmi di sostegno e protezione delle vittime), e che necessitano approfondire la formazione professionale, sotto l’aspetto della relazione d’aiuto ad approccio umanistico nell’ambito vittimologico e della Giustizia Riparativa.

    Le caratteristiche innovative del corso in “Art Counseling Umanistico Vittimologico” sono rappresentate da:

    a) un’ azione formativa “teorico-pratica” che fa incontrare, in perfetta armonia e funzionalità, l’art counseling, la mediazione umanistica dei conflitti e la vittimologia

    b) un’azione formativa svolta da professionisti altamente qualificati che operano quotidianamente sul campo, in ambito criminologico e vittimolgico, penalistico, processualpenalistico e psico-sociale, a diretto contatto con le vittime ed il loro dolore

    c) buone pratiche ed una significativa casistica, per poter operare concretamente a sostegno delle vittime

    d) l’ erogazione della formazione in modalità mista (formazione in aula -in soli 3 week end- + laboratori/workshop a scelta+attività di approfondimento) finalizzata alla conciliazione tempi-spazi di impegni personali e professionali

    Corso a numero chiuso: partecipanti min/max 6-18

    Destinatari: counselors e professionisti della relazione d’aiuto, mediatori familiari, sociali, culturali e penali, assistenti sociali, avvocati, medici, operatori di centri di ascolto ed accoglienza, educatori, operatori di Polizia, operatori di sportelli/centri di ascolto e accoglienza vittime.

     

     

  • Struttura, sedi e costi
  • Il corso ha una durata complessiva di 100 ore (di cui 46 ore in aula, 40 ore di ricerca, 14 ore di esercitazioni) e si struttura in 4 moduli:
    1) COUNSELING E MEDIAZIONE
    2) ELEMENTI DI VITTIMOLOGIA
    3) VITTIMOLOGIA NELLO SPAZIO DELLA GIUSTIZIARIPARATIVA
    4) TECNICHE E STRUMENTI

    La formazione in aula si articola in 3 moduli “formula week end” in presenza che si svolgono nelle giornate di sabato e domenica (10.00-14.00/15.00-20.00).

    NUOVA EDIZIONE 2019 * POTENZA * 19 e 20 gennaio 2019 – 4 e 5 Maggio 2019 – 29 e 30 Giugno 2019 – 13 luglio 2019

    NUOVA EDIZIONE 2019 * ROMA *  (settembre/dicembre 2019 – date da definire)

     

    Creative LAB a scelta tra:

    Il Giardino Interiore, Grafologia, Mandala e Autobiografia, Narrazione Po-Etica,

    Memoria e Identità

    Costo: 490 euro + iva

    AGEVOLAZIONI:

    • 390,00 euro + iva (riservato ai mediatori familiari A.I.Me.F. Associazione Italiana Mediatori Familiari)
    • 320,00 euro + iva (riservato agli allievi di Studio IRIS, ed ai mediatori familiari e penali iscritti presso Studio IRIS)

    MODULO DI ISCRIZIONE

    SCHEDA CORSO

    Workshop MANDALA: STRUMENTO DI CONOSCENZA E CONSAPEVOLEZZA DEL SE' NELLA RELAZIONE D'AIUTO

  • Il Mandala: strumento di conoscenza e consapevolezza de se' nella relazione d'aiuto
  • “I Mandala sono magici specchi del momento presente del nostro cammino, donano forma e colore alla nostra maestosa danza interiore, infinita come l’eternità, che oscilla più vicina e più lontana dal margine del cerchio, muovendosi in dentro e in fuori e passando leggera sulla nostra anima, chiedendo solo apertura e spazio per vedere la luce che rifulge, la ruota che gira di nuovo……..” [Maureen Ritchie]

    Evento formativo-esperenziale che offre uno spazio di assoluta creatività ai partecipanti, accompagnadoli in un percorso di sperimentazione del mandala quale strumento privilegiato di conoscenza e consapevolezza del sè nella pratica della relazione d’aiuto.

    ll Mandala appartiene a un mondo simbolico, che rappresenta i due aspetti della vita umana,  materiale e spirituale. L’uso del mandala può rappresentare uno strumento prezioso di esplorazione interiore, di conoscenza e consapevolezza del sé, la cui finalità pratica è quella di trasformare tutte quelle paure che allontanano dalla ricerca della centralità, in opportunità di riflessione costruttiva.

    Utilizzare il mandala nel processo di relazione di aiuto mira a migliorare la capacità di adattamento e di empowerment delle risorse personali, entrando in contatto con il proprio intimo, i pensieri, le immagini, i vissuti emotivi presenti in dialogo armonioso con sé stessi.

    La metodologia d’insegnamento proposta è pratica, centrata sulla facilitazione dell’apprendimento e sulla sperimentazione diretta dell’uso dello strumento proposto, al fine di promuovere lo sviluppo personale e professionale del partecipante, stimolare consapevolezza e responsabilità, ponendo i valori e le esperienze della persona al centro del suo processo di crescita umana e professionale.

    Programma:

    Accenni teorici sul Mandala e sull’ uso dello strumento nella relazione d’aiuto (4 ore)

    Attivazione esperienziale dello strumento Mandala : rappresentazione ed esplorazione della propria forma (4 ore)

           
           
           

     

           

    ATTINENZA CON IL COUNSELING E LA MEDIAZIONE FAMILIARE

    Le persone che si avvicinano ad un percorso di counselig o di mediazione familiare stanno attraversando un momento certamente delicato e difficile della propria vita, ed hanno bisogno di riscoprire, con consapevolezza desideri ed emozioni, mettendosi all’ascolto di sé stessi e accogliendo i propri vissuti, senza giudizio.

    Il Mandala si sta dimostrando, sia nella pratica del counseling che nella pratica della mediazione familiare, uno strumento molto utile per sostenere ed accompagnare le persone in conflitto, smarrite, confuse e disorientate, a ritrovare ordine e consapevolezza del sé, e l’energia necessaria per affrontare e trasformare i momenti difficili della propria vita.  Il counselor e il mediatore familiare, nella loro veste simbolica, sono una sorta di figura mandalica, con sguardo pulito, accogliente, non giudicante, capaci di promuovere la costruzione di una relazione funzionale in cui le persone possono esprimersi senza giudizio, essere se stessi nel rispetto dell’altro, e provare a riprogettare il domani con sguardo nuovo.

     

     

    Modulo iscrizione workshop MANDALA. Roma 30aprile2017

  • Destinatari
  • Mediatori (familiari, scolastici, penali, sociali, culturali, umanistici), counselor, formatori, altri professionisti dei servizi alla persona e alla famiglia (educatori, assistenti sociali, pedagogisti…) e chiunque stia percorrrendo un percorso di crescita personale e/o professionale.

  • Durata-Costi-Date-Sedi
  • Durata: 8 ore (ore 9.30/13.30-14.30/18.30)

    Quota di partecipazione (che comprende formazione in aula, materiale didattico e di laboratorio, attestato di partecipazione) è di :

    • 80 euro + iva (tot. 97,60 euro)
    • 64 euro + iva (tot 78,08 euro) – prezzo agevolato con sconto del 20% riservato ai soci A.I.Me.F. (Associazione Italiana Mediatori Familiari) in regola con il versamento della quota sociale
    • 50 euro + iva (tot 61 euro) – prezzo agevolato riservato ai Mediatori Familiari e Penali iscritti presso Studio IRIS ed in regola per l’anno 2017

    DATA: 30 Aprile 2017 – Roma, Via Cernaia n. 14/B (c/o Domus Australia)

    Corso GRUPPI DI SOSTEGNO ALLA GENITORIALITA' ADOTTIVA

  • Gruppi di Sostegno alla Genitorialità Adottiva
  • Il Corso in GRUPPI DI SOSTEGNO ALLA GENITORIALITA’ ADOTTIVA è finalizzato a formare professionisti qualificati nell’organizzazione e conduzione di gruppi di sostegno alla genitorialità adottiva, con adeguata consapevolezza del ruolo e specifiche competenze nella lettura e gestione delle relazioni familiari, al fine di sostenere il legame genitori-figli adottivi e promuovere benessere, riducendo le occasioni di rischio. Il percorso formativo, attraverso l’approfondimento delle fasi di costituzione e sviluppo della famiglia adottiva, ed anche attraverso l’iter procedurale e le più recenti normative in materia di affidamento familiare ed adozione, accompagna i corsisti verso le diverse forme di sostegno alla genitorialità. Tra queste, il gruppo ne rappresenta certamente una forma privilegiata.

    Il gruppo è in sè uno spazio-tempo di apprendimento molto potente, perché amplifica ed insieme contiene emozioni, sviluppa relazioni e connessioni, coinvolgendo attivamente tutti i partecipanti, fa circolare energia e consente piu velocemente di trasformare il sapere in saper fare, con umiltà e consapevolezza. Il Gruppo di Sostegno alla Genitorialità Adottiva offre ai genitori la possibilità di confrontarsi sulle problematiche strettamente connesse all’ accoglienza/integrazione del minore nel contesto familiare, scolastico e sociale; mette altresì a disposizione del gruppo le esperienze dei singoli perché diventino risorse collettive e consapevoli, promuovendo un approccio sano e non giudicante alla relazione e quindi, creando benessere.
    Diversamente dal gruppo di auto mutuo aiuto, che utilizza un facilitatore scelto nel gruppo, il Gruppo di Sostegno alla Genitorialità Adottiva necessita di professionisti esperti in ambito relazionale e tematico, capaci di leggere ed identificare le problematiche e, se necessario, inviare la famiglia/il minore/i genitori adottivi al servizio specialistico.

    locandina_gruppi_sostegno_genitorialita_adottiva-studioiris

  • Destinatari
  • Professionisti dei servizi alla famiglia e ai minori (assistenti sociali, mediatori familiari, educatori, psicologici, counselor, pedagogisti, sociologi, avvocati, ecc….)

  • Durata-Costi-Calendario-Sede
  • La formazione in aula, della durata complessiva di 42 ore,  si svolgerà a Potenza presso la sede di Studio IRIS in Viale dell’Ateneo Lucano n.3 (adiacente il Campus Universitario di Macchia Romana) secondo il seguente calendario:

    Martedì 13 Dicembre 2016 (ore 15.00-20.00)

    Giovedì 15 Dicembre 2016 (ore 9.30-13.30/15.00-20.00)

    Sabato 14 Gennaio 2017 (ore 9.30-13.30/15.00-20.00)

    Lunedi 16 Gennaio 2017 (ore 15.00-20.00)

    Venerdì 20 Gennaio 2017 (ore 9.00-14.00)

    Martedì 24 Gennaio 2017 (ore 9.30-13.30/15.00-20.00)

     

    Quota di partecipazione (che comprende formazione in aula, cartellina/fogli/penna, materiale didattico, attestato di partecipazione) è:

    545,00 euro + iva

    AGEVOLAZIONI:

    • 436,00 euro + iva (riservato ai Mediatori Familiari A.I.Me.F. Associazione Italiana Mediatori Familiari e ai Counselor iscritti AssoCounseling)
    • 390,00 euro + iva (riservato agli allievi di Studio IRIS, ed ai Mediatori Familiari iscritti presso Studio IRIS)

     

    Corso base FACILITATORE NEI PERCORSI DI MEDIAZIONE PENALE E GIUSTIZIA RIPARATIVA

  • Corso FACILITATORE NEI PERCORSI DI MEDIAZIONE PENALE E GIUSTIZIA RIPARATIVA
  • Il Corso fornisce ai professionisti Mediatori Penali che aspirano a lavorare in un Centro/Ufficio di Mediazione Penale e Giustizia Riparativa, tutte le necessarie competenze ed i più innovativi strumenti di lavoro nella gestione dell’avvio di una procedura.

    Il “FACILITATORE nei percorsi di Mediazione Penale e Giustizia Riparativa”, nell’ambito della procedura di Studio IRIS, è un Mediatore Penale, adeguatamente formato, con funzione di “ponte” tra il Centro di Mediazione e l’utenza. Tra i compiti del FACILITATORE:  effettuare i primi contatti telefonici con le parti convolte nel procedimento penale (autore e vittima), informarle sull’opportunità della mediazione penale, invitarle a partecipare ad un colloquio preliminare individuale, coadiuvare il Responsabile del Centro di Mediazione nella gestione del software planning dell’ufficio.

     

    Locandina_Corso_FacilitatorePercorsiMediazionePenale.StudioIRIS

     

  • Struttura, date e costi
  • Il corso i formazione ha una durata complessiva di 15 ore (di cui 8 ore in aula, 1 ore di e-learning interattivo e 6 ore di esercitazioni).

    DATE e SEDI:

    9 Settembre (16.00/20.00) e 10 Settembre 2016 (ore 9.30/13.30) ROMA – Via Cernaia 14/b (nei pressi delle Terme di Diocleziano)

    7 Ottobre (ore 15.00/19.00) e 8 Ottobre 2016 (ore 9.30/13.30) POTENZA – Viale dell’Ateneo Lucano n.3 (adiacente al Campus Universitario)

    Costi di partecipazione: 150 euro + iva | 80 euro + iva (riservata ai Mediatori Penali iscritti o in formazione presso Studio IRIS)

    Scarica Locandina | Scarica Modulo di iscrizione

    Corso di Aggiornamento per Mediatore Civile e Commerciale

  • Corso di Aggiornamento obbligatorio per Mediatore Civile e Commerciale ex DM 180/2010
  • Il CORSO DI AGGIORNAMENTO PER MEDIATORI OBBLIGATORIO per il mantenimento attivo del titolo di MEDIATORE CIVILE e COMMERCIALE (AI SENSI DELL’ ART. 4 CO. 3 LETT. B) DEL D.M. 180/2010 COME MODIFICATO DAL D.M. 145/2011)
    Il Corso si rivolge a tutti coloro che sono già in possesso del titolo di “mediatore civile e commerciale” ex D.M. 180/2010 e che dunque abbiano già frequentato un percorso formativo di almeno 50 ore, oltre a 4 di valutazione finale, (o in alternativa abbiano già provveduto alla sua integrazione ex D.M. 180/2010).
    Il corso della durata totale di 18 ore prevede altresì 4 ore di valutazione finale e si articola in moduli teorici e pratici avanzati, comprensivi di sessioni di esercitazioni su casi reali,simulate e role playing.
    Numero ore complessive: 22 (18 ore di formazione + 4 ore di valutazione). L’ATTESTATO rilasciato a fine corso è valido ai fini dell’aggiornamento obbligatorio del mediatore.

    mediatorecivile

  • Struttura, date e costi
  • Il corso di formazione riconsciut dal Ministero della Giustizia ed erogato da Studio IRIS Ente di Formazione accreditato al Ministero della Giustizia, ha una durata complessiva di 22 ore (di cui 18 ore di formazione e 4 ore di valutazione finale).

    SEDE: POTENZA – Viale dell’Ateneo Lucano n.3 (adiacente al Campus Universitario)

    5 Maggio 2016 ore 15.00/20.00
    6 Maggio 2016 ore 9.00-13.00/14.00-20.00
    7 Maggio 2016 ore 10.00-14.00/ Valutazione 15.00-18.00

    mediatorecivile

    Corso di aggiornamento in Mediazione Penale e Giustizia Riparativa

  • Corso di Aggiornamento in Mediazione Penale e Giustizia Riparativa
  • Il Corso è finalizzato ad aggiornare e perfezionare i professionisti che lavorano o vorrebbero lavorare (nei settori pubblico e privato) a diretto contatto con autori di reato e vittime, e che desiderano approfondire la formazione professionale, sotto l’aspetto della relazione d’aiuto ad approccio umanistico-creativo nell’ambito criminologico e della Giustizia Riparativa. E’ particolarmente indicato come percorso di perfezionamento e/o aggiornamento professionale per: counselors e professionisti della relazione d’aiuto, mediatori familiari, sociali, culturali e penali, assistenti sociali, avvocati, medici, psicologi, operatori di centri di ascolto ed accoglienza, educatori, operatori di Polizia, operatori di sportelli/centri di ascolto e accoglienza vittime.

    FORMATORI:

    Dott.ssa Isabella Mastropasqua

    Prof. Luigi Kalb

    Dott.ssa Francesca Genzano

     

     

     

  • Caratteristiche
  • La formazione e l’aggiornamento dei mediatori penali è effettuata secondo le Raccomandazioni del Consiglio d’Europa (No.R (99)19, 15 Settembre 1999) ed i Basic Principles sull’uso dei programmi di Giustizia Riparativa nell’ambito penale (ONU 2000).

    Abstract programma corso:

    • Mediazione Penale in ambito minorile e Azioni di supporto alle famiglie dei minori autori di reato e alle famiglie di minori vittime di reato.
    • Processo penale adulti. Ruolo della Magistratura di Sorveglianza. D.Lgs 274/2000: la mediazione penale nel processo dinanzi al Giudice di Pace. Condotte riparatorie ed estinzione del reato.
      Art. 47 della Legge 354/1975 La mediazione in fase di esecuzione penale nell’ambito della misura alternativa alla detenzione.
      Legge 67/2014 Sospensione del processo e messa alla prova per adulti
    • Raccomandazioni Europee in materia di Tutela, Sostegno e Supporto delle Vittime di Reato 
    • Il colloquio di ascolto con la vittima.
    •  L’Art Counseling Umanistico Vittimologico.
    • La mediazione penale con la vittima aspecifica o gruppi di vittime aspecifiche. Vittimizzazione secondaria.
      Prevenzione delle forme di vittimizzazione secondaria.

    Uno dei punti di forza del corso è il qualificato corpo docenti, composto da esperti Mediatori che hanno come mission non solo il trasferimento di conoscenze e competenze, ma anche l’essere promotori cre-attivi di esperienze significative per la diffusione di buone pratiche di Mediazione e Giustizia Riparativa.

  • Struttura e durata
  • Il Corso di Aggiornamento professionale per i Mediatori Penali è strutturato in 40 ore di formazione e supervisione.

     

  • Destinatari
  • Mediatori Penali e Familiari, Criminologi, Avvocati, Psicologi, Educatori, Pedagogisti, Assistenti Sociali con esperienza nei servizi della Giustizia Minorile, Istituti Penitenziari, Uffici di Esecuzione Penale.

    Max: 8 partecipanti

  • Sedi - Costi
  • Roma ( Aprile,  2016) NUOVA EDIZIONE – ISCRIZIONI APERTE

    Potenza  (20-21 Febbraio, Maggio 2016) NUOVA EDIZIONE – ISCRIZIONI APERTE

    Costo: 280,00 euro + iva (formazione in aula, materiale didattico, attestato, supervisione, kit #seminacambiamento)

    Workshop Arte della Mediazione

  • Arte e Poesia della Mediazione
  • Evento formativo-esperenziale che offre uno spazio di assoluta creatività ai partecipanti, accompagnadoli in un percorso di sperimentazione per acquisire competenze di COMUNICAZIONE CREATIVA ed INTELLIGENZA EMOTIVA, di modalità trasformative di MEDIAZIONE DEI CONFLITTI (partendo dall’approccio umanistico della prof. ssa Morineau e arrivando ai nuovi spazi di mediazione sperimentati dalla dott.ssa Francesca Genzano), utilizzando gli oggetti come mediatori in una stanza che possa essere sempre più vissuta dai mediati come spazio fisico e metafisico delle opportunità.

  • Destinatari
  • Mediatori (familiari, scolastici, penali, sociali, culturali, umanistici) formatori, professionisti dei servizi alla famiglia (educatori, counselor, assistenti sociali, avvocati, psicologi, pedagogisti…) e chiunque stia percorrrendo un percorso di crescita personale e/o professionale.

  • Durata-Costi-Date-Sedi
  • Durata: 10 ore (ore 10.00-20.00)

    Quota di partecipazione (che comprende formazione in aula, materiale didattico e di laboratorio, coffee break, attestato di partecipazione su pergamena) è: 120 euro + iva
    Quota di partecipazione (con sconto del 20%) riservata ai soci A.I.Me.F. : 96 euro + iva

    Roma, Via Cernaia n. 14/B

    Potenza, Viale dell’Ateneo Lucano n.3